CONOSCI LE NOSTRE STELLE – Alessio Bedetti

06/02/2019  |  Stampa la notizia


https://www.stellemarineostia.it/immagini_articoli/1549450805_schermata_2019-02-06_alle_11.59.39.png

Un vicino di casa, allenatore delle Stelle Marine, adocchia il piccolo Bedetti mentre cerca di centrare un canestro giocattolo a 8 anni. Sebbene incoraggiato da una prova andata bene e dagli allenatori di basket a scuola, Alessio, sordo alla propria indole, sceglie il nuoto e poi la pallavolo. Ma quando nota che cerca di far canestro sottorete, si arrende all’evidenza che la pallacanestro è il SUO sport. E non per niente il papà lo chiama amabilmente “capoccione” quando segna…

Stella Marina da sempre, ha giocato in tutti i campionati giovanili, dove porta a casa con la squadra una bella vittoria nel campionato regionale U16 2016-2017. Spesso convocato in categorie superiori, a 15 anni entra nella C e quasi da subito nel quintetto, “un grande stimolo a migliorarsi”.

Fin dagli esordi agonistici ha sempre giocato come play, ma negli ultimi anni (anche perché è cresciutello, 1,87) ha assunto il ruolo di guardia sia nell’U20 che nella C Silver. Si sta impegnando molto nel migliorare il tiro da sotto, l’azione per arrivare a canestro e soprattutto la difesa.

Molto appassionato di basket, ammira Jordan per “la tenacia e la volontà di recuperare” e Iverson “per la velocità, una qualità molto importante soprattutto nelle fasce”.

Durante la pausa estiva, al nostro “capoccione” piace tenersi in forma per non arrivare alla preparazione atletica di agosto con la lingua penzoloni. Continua, quindi, con la palestra almeno due volte a settimana e per un paio di anni ha partecipato ad un Camp di basket estivo dove ha potuto seguire lezioni tenute da professionisti come Achille Polonara, Dan Peterson e Alessandro Gentile.

Studia al quarto anno del linguistico con una spiccata preferenza per le materie scientifiche. Nel tempo libero vede gli amici, la ragazza (Francesca R. Ferretti, U18F e C Fem), gioca alla playstation e ascolta molta musica spagnola e rapper americani. Ama fare shopping di felpe e scarpe sportive.

Tiene sotto controllo l’alimentazione per ragioni sportive, ma ama molto “scofanarsi di sushi, primi sostanziosi e porci, pancakes con il burro di arachidi e Nutella, ma la vera droga sono i dolci della mamma".