CONOSCI LE NOSTRE STELLE - Riccardo Caracci

27/11/2018  |  Stampa la notizia


https://www.stellemarineostia.it/immagini_articoli/1543339945_schermata_2018-11-27_alle_18.31.04.png

Riccardo, 18 anni a dicembre, è alle Stelle Marine dall’età di 8 anni, dove ha militato in tutti i Campionati e dove tutt’ora gioca nell’Under 20 e nella C Silver.

1,94 mt di altezza, questo gigante dallo sguardo buono, con la maggior parte dei compagni dell’under condivide da circa 7 anni il percorso cestistico.

Gioca come centro in entrambe le squadre. Un ruolo in cui “bisogna avere molta pazienza perché ti passano poco spesso la palla per tirare, piuttosto devi essere sempre sul pezzo per beccare i rimbalzi, fare stoppate sotto al canestro e badare alla difesa”. Riccardo sicuramente ha il carattere giusto: paziente e tranquillo, difficilmente si innervosisce e se la prende con i compagni. Anzi, gli piacerebbe sviluppare “un po' più di tigna e determinazione, soprattutto nel gioco”.

Nel mondo internazionale del basket, ammira molto LeBron James per la concentrazione in campo, l’impegno nel mantenersi in forma “tant’è che sebbene abbia 34 anni sembra ne abbia 20!”. Ma James gli piace anche per il fatto che “nonostante sia famosissimo a livello mondiale, non si è dimenticato da dove viene e ha fondato una scuola per bambini disagiati nella sua città natale. Un esempio per lo sport”. Riccardo frequenta l’ultimo anno dello scientifico, ancora non ha ben deciso cosa vuole fare dopo la maturità, ma coerentemente (?!) è orientato su fisioterapia o economia. Nel tempo libero, si rilassa con i videogiochi, soprattutto Fifa (calcio) e NBAKK (basket). Guarda serie TV di azione o mistero, tipo Lost. Nei weekend, di solito esce con gli amici, con cui gioca a calcetto o va al cinema. Ama i film di avventura, soprattutto la serie dei “Pirati dei Caraibi, per l’ironia e gli effetti speciali”

Adora la pizza e la carne, preferendo il salato al dolce. Con la famiglia ha viaggiato nelle maggiori città europee. L’estate scorsa ha fatto la sua prima vacanza da solo con gli amici in Puglia: “una bella esperienza, divertente e soprattutto dove abbiamo scoperto l’autonomia”. Con gli amici sta già progettando la vacanza per la prossima estate, probabilmente Londra.